La città che cambia

Napoli sta cambiando. Come tutte le metropoli è coinvolta in un continuo divenire che può assumere direzioni diverse. La direzione del cambiamento non è, però, indifferente alla volontà e all’impegno dei cittadini. Noi crediamo di poter contribuire a questo cambiamento e perciò abbiamo deciso di costruire dei percorsi di confronto con le istituzioni locali e con gli operatori più significativi per orientarne la direzione e il senso.
Partendo da questo presupposto, abbiamo organizzato una serie di incontri dedicati ad alcune aree urbane o ad alcuni settori produttivi collegati alla cultura e al territorio coinvolti in processi di cambiamento. L’obiettivo è capire lo stato dell’arte e individuare dei percorsi che possano favorire il cambiamento e orientarlo verso direzioni virtuose, in grado di generare benefici di lungo termine per la città, in termini di vivibilità, sviluppo, benessere.
Vivoanapoli si impegna, poi, a tenere sotto controllo lo sviluppo dei percorsi individuati, organizzando in seguito altri momenti di confronto per verificare i risultati raggiunti e le eventuali criticità incontrate.

Di seguito sono riportati gli incontri organizzati.


04/11/2016 | Molo San Vincenzo: la possibile integrazione porto-città
[presentazione dell’evento] – [resoconto dell’evento]


19/11/2016 | Cinema e Audiovisivo: quali opportunità per la Campania
[presentazione dell’evento] – [resoconto dell’evento] – [articolo di Repubblica]


25/02/2017 | Napoli oltre la crisi
[presentazione dell’evento]



Evento del ciclo “La città che cambia”. Napoli capitale del cinema: quale modello per consolidare lo sviluppo

Sempre più spesso Napoli viene scelta come set cinematografico per la produzione di film, serie o sceneggiati. E sempre più spesso artisti e professionisti napoletani raggiungono risultati prestigiosi nel mondo del cinema. Eppure questi successi non hanno ancora prodotto ricadute strutturali e sistematiche per la città. Cosa si può fare … continua a leggere

IL MATTINO scrive di Vivoanapoli: Anm Napoli, ticket più cari ma arrivano 36 nuovi bus

Articolo di Pierluigi Frattasi  – pubblicato su IL MATTINO del 3 febbraio 2019 Biglietti più cari nel 2019, ma anche più mezzi di trasporto. In arrivo 38 bus per la flotta Anm, cofinanziati al 70% dalla Regione, per i quali c’è l’ok del tribunale (si aggiungono ai 56 già comprati) … continua a leggere

Assemblea Pubblica sul Trasporto a Napoli e nell’area metropolitana

La qualità della vita in una metropoli dipende dal trasporto pubblico locale, che condiziona in modo decisivo la mobilità dei cittadini. A Napoli questo è senz’altro uno dei problemi più gravi. A che punto è la situazione? Quali sviluppi ci attendono nei prossimi mesi e anni? E’ possibile attendersi un … continua a leggere

Camorra e società: una sfida culturale. Guarda il VIDEO dell’evento del 24 novembre 2018

camorra-e-societa-video

Breve resoconto multimediale dell’incontro organizzato dall’Associazione Vivoanapoli il giorno 24 ottobre 2018 dal titolo “Camorra e società: una sfida culturale” sul tema del rapporto fra camorra e borghesia napoletana.

Il procuratore Melillo: “La camorra sul mercato delle case prezzi come a New York” (LA REPUBBLICA)

Articolo di Antonio Di Costanzo pubblicato su Repubblica Napoli il 25 novembre 2018 in occasione dell’incontro Camorra e società: una sfida culturale La denuncia del magistrato che critica anche le nuove norme sui parcheggiatori: “Manovra illusoria, si torna alla Londra dell’800” Sulle nuove norme che sanzionano anche penalmente i parcheggiatori abusivi, … continua a leggere

La città che cambia. Le testimonianze. Camorra e società: una sfida culturale. Dialogo fra Melillo e Sales

  Nell’ambito del ciclo “La città che cambia”, Vivoanapoli lancia una nuova iniziativa dedicata a raccogliere “le testimonianze” di alcuni protagonisti della vita cittadina, per provare a individuare le vie possibili per il rilancio di Napoli. Per iniziare, si affronta uno dei temi più problematici di una città che non … continua a leggere

Periferie: le possibilità e le carenze istituzionali.“Come costruire la città diffusa”.

napoli_perifierie_leonetti

Di Emilia Leonetti, Presidente VIVOANAPOLI. Perché esistono le periferie? Perché non si riesce a superare la dicotomia centro-periferie nonostante gli interventi, le opere realizzate, l’impegno di professionisti e di decine di associazioni presenti sul nostro territorio. La nostra area metropolitana che da Napoli, superando San Giovanni a est e Soccavo-Pianura … continua a leggere

Napoli. Come costruire la città diffusa. Guarda il VIDEO dell’evento del 5 ottobre 2018

Breve resoconto multimediale dell’incontro organizzato dall’Associazione Vivoanapoli il giorno 5 ottobre 2018 dal titolo “Ponticelli, San Giovanni, Scampia, Pianura, Casavatore = Napoli. Come costruire la città diffusa” sul tema del difficile rapporto fra centro e periferie in una città come Napoli, che fatica a prendere consapevolezza della sua dimensione “metropolitana”.

Ponticelli, San Giovanni, Scampia, Pianura, Casavatore = Napoli. Come costruire la città diffusa

Nell’ambito del ciclo “La città che cambia”, Vivoanapoli promuove un incontro su un tema fondamentale per la città di Napoli, ovvero il rapporto  tra centro e periferie, che si vorrebbe improntato a una maggiore collaborazione e complementarità. L’appuntamento è per il giorno venerdì 5 ottobre 2018, alle ore 17, presso la … continua a leggere